Giornata Bouillabaisse domenica 10 maggio 2015

2690615682_416de70dd3_b Per un giorno, via Lombriasco diventerà il porto vecchio di Marsiglia!

L’illusione é grande, ma sarà più facile immaginarsi il mare e le barche sospese degustando la nostra bouillabaisse…

La bouillabaisse é una zuppa di pesce tradizionale di Marsiglia.

Come prima portata, serviremo piccoli pesci e crostacei interi, accompagnati da patate, salsa rouille e crostini di pane. La salsa rouille é una crema speziata da consumere senza moderazione!

Sia il pesce che le patate sono cotti in una grande zuppa di pesce al pomodoro, zafferano, pastis e peperoncino, che verrà servita come seconda portata, su un crostone di pane e tuorlo d’uovo biologico.

Per continuare con i sapori ed odori della Provenza, vi proporremo infine il dolce: un aspic di fragole e lavanda, con delizia di latte all’acqua di fiori di arancio amaro di Vallebona e limone. Per la bouillabaisse ci serviremo solo di pesce fresco dell’Adriatico

Per il menù completo, cliccate QUI

* Nella foto: Le Vieux-Port de Marseille par Stephane Martin Attribution-ShareAlike 2.0 Generic (CC BY-SA 2.0)

Aperture dal 25 aprile al 1 maggio 2015

Il ristorante sarà aperto il 25 aprile e il 1 maggio. Ecco il calendario:

SABATO 25 APRILE aperto a pranzo e cena

DOMENICA 26 APRILE aperto a pranzo e cena

LUNEDI 27 APRILE CHIUSO

DAL 28 AL 30 APRLILE aperto a cena

VENERDI 1 PRIMO MAGGIO aperto a pranzo e cena

SABATO 2 MAGGIO aperto a pranzo e cena

DOMENICA 3 MAGGIO aperto a pranzo e cena

In seguito riprenderemo gli orari normali. Non dimenticate DOMENICA 10 MAGGIO grande bouillabaisse servita a pranzo e a cena!

Novità e apertura a Pasqua e Pasquetta

Alici Finalmente si respira aria di primavera, di cambiamento!

Nel menù fanno capolino dei nuovi piatti: fra gli antipasti, la royale di mustardela della valli valdesi (presidio Slow Food  )

con patate Maxim’s (dall’omonimo ristorante parigino), in cui il buonissimo salsicciotto valdese é completamente trasformato ed accompagnato da spezie gentili come la cannella e i chiodi di garofano. Oppure le alici del Mediterraneo (nella foto), delicatamente marinate ed accompagnate da avocadi e arance biologici coltivati rispettivamente in Sicilia e in Calabria da cooperative (Agricoop e Goel) che che intendono, con il loro lavoro, dare dignità professionale, morale ed economica all’agricoltura locale.

E cambiano anche le proposte dei nostri menù bistrot e menù découverte (proposte che ritrovate anche alla carta). In particolare, l’anatra é protagonista: dapprima con un paté di fegato con gelée morbida di Mandarino tardivo di Ciaculli (presidio Slow Food), in seguito il petto d’anatra (anche detto in alcune regioni di Francia “magret“) é accompagnato da sapori insoliti e accattivanti: il cacao, la liquirizia e la patata affumicata.

Potete consultare il menù completo QUI.

Ricordiamo inoltre che come ogni anno il ristorante sarà a perto per il pranzo di Pasqua e Pasquetta, e che sono in arrivo un paio di piatti a base di agnello piemontese, proveniente da una piccola azienda agricola della langhe.

Vi daremo maggiori dettagli a breve!

Proiezione documentario “Senza trucco, le donne del vino naturale” domenica 8 marzo

SEnzaTruccoDomenica 8 marzo, in occasione della giornata della donna, proietteremo il documentario “Senza trucco, le donne del vino naturale” di Giulia Graglia (2011), uno sguardo femminile su quattro produttrici di vino naturale, durante le quattro stagioni.

“Senza trucco” ha partecipato a numerosi festival e vinto vari premi  (per esempio: Festival Cinemambiente  di Torino, Siciliambiente Documentary Film Festival, Sguardi Altrove Film Festival, Reggio Clabria Film Festival…)
La regista sarà presente alla proiezione, e risponderà alle vostre domande e curiosità.
Giulia Graglia, torinese di origine, si é laureata in Storia del Cinema e diplomata in Regia presso la Nuova Università del Cinema e della Televisione a Roma. In parallelo, la passione per il vino l’ha portata a formarsi come sommelière e ad aprire da poco una distribuzione di vini, “Senza trucco”.

Vi interessa il mondo del vino? Conoscete i “vini naturali”? Oppure non sapete che cosa vuol dire esattamente?
Venite a scoprirlo alla Louche!

Dopo la proiezione seguirà un piccolo aperitivo con degustazione di vino.

La capacità é limitata, vi chiediamo quindi di prenotare il vostro posto obbligatoriamente.

Il costo dell’evento (proiezione e degustazione) é di 5,00 euro.

Vi aspettiamo quindi domenica 8 marzo 2015 dalle 15:45 alle 19:30!

Per informazioni e prenotazioni: 011-4332210